I PREFERITI DEL MESE | FEBBRAIO 2019

Hello Sinners!
Ben tornate sul mio blog o benvenute se avete appena scoperto il mio mondo ♥️

Nuovo appuntamento con la rubrica sui preferiti (e NON) del mese.
Ho saltato Ottobre perché non avevo particolari menzioni da fare.

Vediamo dunque il makeup più utilizzato nel mese appena finito, ma anche gli eventi degni di nota e le cose preferite in generale, come un film, una canzone, un drink, etc…

Let’s Rock…


GLOW TONIC – PIXI BEAUTY
pixi-glow-tonic-review.jpg

Ho testato questo prodotto per qualche tempo, dopo che mi é stato inviato dall’azienda sotto Natale. A Febbraio ne ho interrotto l’utilizzo in quanto noto che a me i tonici all’acido glicolico tendono a far venire degli sfoghi, lo stesso mi era successo con quello della The Ordinary usato l’anno scorso.

Molti dicono sia una cosa normale, in quanto é un prodotto che esfolia chimicamente il viso e quindi tende a far fuoriuscire tutte le imperfezioni per poi stabilizzare la pelle, ma probabilmente per me risulta troppo aggressivo, non so, perché il periodo di sfogo non é mai passato se non con l’interruzione del suo utilizzo.

Per quanto riguarda l’incremento della luminosità é vero, é un buon tonico e pulisce a fondo concludendo la detersione, ma evidentemente non fa per me, che peccato.

Fatemi sapere se anche voi avete riscontrato dei problemi con i tonici all’acido glicolico, se avete avuto sfoghi che poi si son calmati oppure se dovrei usarlo prendendo delle accortezze.

NATURAL BEAUTY – PIXI BEAUTY
pixi-natural-beauty-palette-review.jpg

Ho ricevuto questa palette in una box tenerissima sotto San Valentino da Pixi, che vi ho mostrato nella sua interezza qui: SCOPERTE BEAUTY #21

Si tratta della “Natural Beauty“, l’ho utilizzata parecchio nel mese passato come palette da tutti i giorni, nonostante io sia più un’amante dei toni caldi di solito,  ma é veramente pratica da usare, in quanto in pochi step si realizzano dei look veloci ma on point.
Le polveri si sfumano molto bene, gli ombretti shimmer sono ricchi di perle riflettenti, i matte setosi e modulabili e le tonalità neutre sono perfette per realizzare delle ombre naturali.

Come palette go to da tutti i giorni é assolutamente consigliata, le mie shades preferite sono Foiled Bronze, Rose Clay, Petal e Chocolate Brown.

 

COMBO 123 PERFECT FOUNDATION – BOURJOIS + FLOUR SETTING POWDER – BEAUTY BAKERIE
bourjois-foundation-+-flour-setting-powder-beauty-bakerie.jpg

Una delle scoperte più apprezzate dell’ultimo periodo é stata la flour setting powder della Beauty Bakerie, di cui vi ho mostrato il PR pack su Instagram (makeupsinner) e qui: SCOPERTE BEAUTY #21

Mi sono trovata benissimo ultimamente realizzando la base con la combo:
fondo della Bourjois 123 perfect, la mia tonalità é la 52 Vanilla, più flour setting powder, in Translucent, per settarlo.

Il fondotinta lo utilizzo da un po’ e mi piace molto per la pelle secca, quasi quanto il mio amato Healthy Mix Serum della stessa marca. Lo comprai a Londra qualche mese fa, ha un prezzo accessibile ed un pack in vetro, grazie a tre pigmenti diversi camuffa le imperfezioni e le discromie della pelle, in una formula sottile ed idratante che non mi segna le zone disidratate.

La polvere della Beauty Bakerie lo setta alla perfezione rendendolo opaco ma non secco e garantendone una durata maggiore. Rimane traslucida quindi non mi cambia il colore del fondo, il trito é veramente sottile, non contiene mica ma talco e zinco, mi piace sia stesa con la blender umida che con il pennello.

CONDITIONER – COCCOBRAZILIAN
ogx-brazilian-keratin-conditioner.jpg

Era da un po’ che lanciavo degli sguardi a questo prodotto al supermercato, ma non lo avevo ancora preso. Dopo averne sentito parlare parecchio bene su YouTube ho deciso di provarlo ed effettivamente é un buon balsamo.

I miei capelli danno il meglio quando utilizzo la maschera Cream Berry della Mulac, quella ha veramente dei poteri magici su di me, quando la uso vedo la differenza, ma non sempre faccio la maschera, quindi quando uso solo il balsamo sto testando lui, il Brazilian Keratin Smooth conditioner della OGX, una formula a base di olio di cocco, cheratina, olio di avocado e burro di cacao, una bomba di nutrimento, quindi fate attenzione ad applicarlo solo sulle lunghezze per non ingrassare la radice dei capelli; in più ha come condizionante il mio preferito, il Behentrimonium Chloride, che districa i nodi in maniera eccellente.

Il profumo é gradevole e la confezione enorme, contiene 385ml, il prodotto promette di rendere lisci e morbidi i capelli mossi, ed effettivamente su di me fa un buon lavoro, quando asciugo i capelli con spazzola e phon li trovo morbidi e gestibili.
So che lo usano anche ragazze con i capelli spessi e ribelli, fatemi sapere se voi lo avete mai provato e come vi trovate.

SHAMPOO ULTRA DOLCE AI RIMEDI D’ACERO – GARNIER
SHAMPOO-ULTRA-DOLCE-AI-RIMEDI-D'ACERO---GARNIER.jpg

Siccome vi ho già parlato della linea alla linfa d’acero della Ultra Dolce e compro e ricompro il suo bagnoschiuma e la crema corpo, non potevo non provare anche lo shampoo. Il profumo é paradisiaco come gli altri prodotti, é indirizzato a capelli sciupati e danneggiati ed io, fino alla settimana scorsa, quando mi son decisa a darci un taglio, li avevo davvero danneggiati.

La composizione é la solita degli UltraDolce, un tensioattivo che faccia una bella schiuma tagliato dalla Betaina, una formula bella densa che agevola il dosaggio, aggiunta di olio di mandorle e il segreto in più per cui questo profumo “crea dipendenza”… il caramello.
Non ho mai trovato balsamo o maschera della linea, li vorrei provare.

Come shampoo quindi promosso come “shampoo da battaglia“, ovvero quello che metti in doccia o nel borsone della palestra, lo possono usare tutti, lava e fa il suo dovere, ti coccola con il profumo e lascia i capelli belli puliti, ma diciamo niente di miracoloso.

PENNELLI DA PITTURA – GIOTTO
PENNELLI-DA-PITTURA-giotto.jpg

Diverso tempo fa vi mostrai in un post alcuni dei pennelli che utilizzo io per il trucco, che non arrivano da un negozio di makeup, ma bensì dai negozi d’arte.
Trattasi infatti di pennelli da pittura della Giotto, io quando li trovo li prendo sempre volentieri perché ottimi per i lavori di precisione.

Avendo l’occhio piccolino, mi tornano molto comodi per realizzare sfumature corte e vi dirò che fanno il loro lavoro egregiamente, sfumano veramente bene!

Questi due mi sono stati dati da mia zia che ne aveva diversi, ho scelto il numero 2 ed il numero 4, ne possiedo poi altri due da un po’ e li utilizzo sempre.

Ho sempre desiderato l’Eye Contour Brush Mini S185 della Cozette Brushes, brand Americano che realizza pennelli molto interessanti, ma non mi sono mai decisa a prenderlo (potete trovare Cozette Brushes su LoveMakeup che spedisce dall’Inghilterra).
Questo pennello lo utilizza spesso Nikkie Tutorials, in quanto pure lei ha un’occhio piccolo ed hooded come me.

Ho trovato un ottimo compromesso con questi pennelli da pittura.

FILM DEL MESE

download.jpeg
The Mule, l’ultimo lavoro per il cinema di Clint Eastwood, con lui alla regia e come attore protagonista; tratta l’incredibile storia vera di Leo Sharp, un novantenne che divenne un corriere della droga per il cartello messicano.
Lui sempre top alla regia, e sempre incredibilmente affascinante nonostante gli anni che passano. Il film scorre piacevolmente e non mancano gli spunti di riflessione.

download (1).jpeg
Homecoming, serie tv statunitense nata da un podcast, con una sorprendente Julia Roberts anche sul piccolo schermo.
La serie parla di Heidi, un’assistente sociale in una struttura governativa segreta che aiuta i veterani di guerra a reinserirsi nel mondo civile. Dedita al lavoro, Heidi mostra un particolare interesse per un soldato desideroso di ricongiungersi alla vita civile.
Tuttavia, alcuni anni dopo, Heidi si trova lontana dal centro. Ha lasciato il lavoro e vive con la madre quando un membro del Dipartimento della Difesa si presenta da lei in cerca di spiegazioni.
Interessante e mai scontato, lo trovate su Prime Video.

SONG DEL MESE

I’m above In Flames

Primo singolo rilasciato dalla band prima della data di lancio dell’ultimo album, “The Mask”, il primo di Marzo.
Questa canzone mi ha piacevolmente accompagnato durante tutto Febbraio e mi ha fatto sperare in una nuova bomba di album… le considerazioni finali su “The Mask” nei preferiti del mese di Marzo.
Per quanto riguarda il singolo, mi piace moltissimo e mi é rimasto in testa tutto dopo un paio di ascolti, gli In Flames restano sempre una band che mi tocca l’anima e crea dei suoni veramente affini ai miei gusti ❤️.


I PREFERITI DEL MESE | FEBBRAIO 2019

Grazie per aver letto questo post
e benvenuti a tutti i nuovi iscritti al mio blog, stiamo crescendo sempre di più e io ne sono estremamente felice, mi date la spinta per continuare a curare la pagina, perché significa che c’é qualcuno a cui interessa ciò che faccio 😊
gra-zie
🖤
2107126285225810090217.png

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.