BUY IT OR BYE IT #19

Hello Sinners!

Eccoci tornati con la rubrica “BUY IT OR BYE IT”
dove vi mostro le mie novità e scoperte del periodo
e vediamo quali sono quelle da non perdere e quelle da evitare.

Let’s Rock!


CLIOMAKEUPSHOP PLATILICIOUS & DARK LOVE

Una delle ultime tonalità che si è aggiunta alla gamma degli sweetie love, ombretti in mousse dall’alta durata, è Platilicious: un color platino ricco di riflessi e perle abbaglianti.

Questi prodotti sono facili da applicare e da modulare, hanno una coprenza totale e dei riflessi metallici intensi, una volta asciugati durano tutto il giorno.
La solita raccomandazione: evitate di applicare troppo prodotto per non creare accumuli o crepe.

Platilicious è davvero un colore elegante, perfetto per dare luce all’angolo interno o per una palpebra mobile scintillante.

Per quanto riguarda il Dark Love, ho ricevuto dal brand la loro mini taglia:
si tratta di un mascara con scovolino a clessidra in fibre, una delle mie tipologie preferite (vedi Better Than Sex), ha una formula Vegana e Nickel Tested, super nera e facile sia da applicare che da rimuovere.

L’effetto sui miei occhi è di ciglia ben allungate e pettinate, non crea grumi e non tende ad attaccarle fra loro, la pasta del mascara rimane liscia e non spessa. Sarei curiosa di testare la full size, in quanto trovo che i mascara in mini size tendano un pochino a variare in performance.

 

MESAUDA RED VALENTINE

Chi di voi non ha visto online questa collezione a Febbraio? Ha spopolato sui social e diversi creator si sono sbizzarriti nel creare dei look con la collezione Mesauda dedicata a San Valentino: la Red Valentine.

Vi ho fatto l’unboxing nelle stories (trovate tuto salvato nei miei highlights “Mesauda”) poi vi ho mostrato i prodotti all’azione, tutto ciò ovviamente su Instagram: vieni a seguirmi lì per non perderti tutte l novità beauty e i miei look @makeupsinner 

La collezione Red Valentine è composta da:

  • una palette di ombretti
  • due blush cotti
  • tre rossetti in stick
  • un mascara

I pack sono tutti in plastica rigida specchiata: nemici delle ditate, ma comunque eleganti e d’impatto in una makeup station.

La palette Darling è composta da 9 ombretti dalla texture fondente e cremosa, dal color scheme caldo e romantico, assolutamente a tema con la festa che celebra l’amore. Compatta e dotata di specchietto.

Finish matte e shimmer, delle polveri ad effetto ultra sensoriale: i matte al tatto sono piacevoli, alcuni più soffici altri più asciutti, si prelevano bene con il pennello e si lasciano sfumare molto: per dare più intensità a questi ombretti applicali su una base sticky.
Gli shimmer sono dei gioiellini: super cremosi e dai riflessi ultra metallici. Ci sono di copper, dei rossastri, dei duochrome: se vi piace lo schema colori questa palette è da avere.


I blush cotti sono dei piccoli scrigni argentati, con dentro il prodotto pressato a forma di cuore: io ne ho regalato uno a mia madre e le è piaciuto molto.
Le tonalità sono due:

  • little mama
    rosso melograno
  • wifey
    rosa freddo con riflessi dorati

La particolarità delle polveri cotte sta nella sensorialità e nel finish: il prodotto si sfuma e si fonde perfettamente con l’incarnato, il risultato è sofisticato, naturalmente luminoso, come di guance arrossate dal sole.

Il mascara Queenie è il mio pezzo preferito della collezione: essendo solita applicare le ciglia finte, quando indosso solo il mascara voglio un effetto bello voluminoso e wispie, e Queenie mi da esattamente questo risultato.

La cosa che ho notato da subito è come mette ben in piega le ciglia: io non ho problemi di ciglia dritte, ma le ho comunque abbastanza messy, quindi mi serve una formula che le sappia acchiappare e tenere dove dico io.
Lo scovolino è anche qui a clessidra, quindi buon volume alla radice e punte wispie e leggere: ottimo mascara effetto ventaglio.

Poi in collezione troviamo tre rossetti in stick:

  • honey bee
    un nude medio caldo
  • sweetie
    un malva medio
  • babe
    un rosso ciliegia

I rossetti di Mesauda in generale sono molto belli, perché scorrevoli, coprenti dalla prima passata e confortevoli nelle ore: anche i nuovi 3 della Red Valentine riscontrano queste caratteristiche.
Io ho testato Honey Bee e tiene bene anche sotto la mascherina, lasciando le labbra morbide, non si sposta e non scompare dopo poco tempo, si aggrappa bene alle labbra.

Non ho testato Babe perché i rossetti scuri generalmente li preferisco in formula liquida, mi danno maggior sicurezza: ma se voi indossate tranquillamente i rossetti rossi in stick, questo è un signor rosso.

NABLA SHINE THEORY LIP GLOSS “CHAMPAGNE SUPERNOVA”

Lo so, lo so, sono un po’ in ritardo sulla tabella di marcia per parlarvi di questo gloss, uscito un bel po’ di tempo fa, ma io ho deciso di prenderlo solo da poco: e per fortuna aggiungerei, visto che me lo stavo per far sfuggire ed è quasi terminato ovunque. Da quando l’ho preso lo sto usando ininterrottamente.

Lo Shine Theory Lip Gloss di Nabla nella tonalità Champagne Supernova è favoloso: un gloss trasparente con micro sparkles bronzo, gold, platino e pesca.

Il pack è bellissimo: trasparente con tappo colmo di pagliuzze dorate, la formula è sottile, per niente sticky, ultra specchiata ed in più profuma di cocco 😍🥥
Il finish è specchiato e colmo di riflessi davvero molto brillanti, che sotto alla luce del sole hanno un effetto magico.

Ve lo mostro in tutto il suo splendore qui:

 

GYADA COSMETICS LINEA RADIANCE VITAMINA C

Ho ricevuto in PR questa linea da Gyada Cosmetics qualche tempo fa, l’ho testata per bene e dunque sono pronta per parlavene nel dettaglio e darvi il mio parere sui vari prodotti.

Chi mi segue da un po’ sa quanto io ami i prodotti alla vitamina C, nella mia skincare routine è un ingrediente che non può mai mancare, in quanto la mia pelle reagisce benissimo a questo attivo.

La Linea Radiance Vitamin C di Gyada Cosmetics è adatta sia a pelli giovani che mature, formulata a base di vitamina c stabilizzata, acido mandelico, acido lattobionico e acido ferulico, estratti vegetali di melograno, bacche di goji ed uva ursina: la sinergia di questi attivi stimola in rinnovamento cellulare, riducendo le imperfezioni e le macchie, uniformando l’incarnato e donandogli luce.

Ecco i prodotti di qui è composta la linea:

  • Radiance Cleansing Face Gel – Gel Detergente Viso Illuminante
    gel detergente fresco e delicato, lo utilizzo al mattino per risvegliare e pulire la pelle da eventuali residui di trucco, polvere e sudore. Non ha un particolare odore e non fa troppa schiuma;

  • Radiance Face Toner – Tonico Viso Illuminante
    tonico fresco e leggero, piacevole da applicare: ne verso qualche goccia nei palmi delle mani e lo presso sulla pelle. Dona un aspetto fresco e compatto, aiuta a restringere i pori;

  • Radiance Face Serum – Siero Viso Illuminante
    questo è uno dei mie prodotti preferiti della linea, un siero estremamente leggero e assorbibile, dona immediatamente una pelle radiosa e aiuta a combattere le macchiette e uniformare l’incarnato perché esfolia dolcemente l’epidermide nelle ore. Arricchito da acido ialuronico in triplo peso molecolare ed estratti antiossidanti;

  • Radiance Dry Skin Face Cream – Crema Viso Illuminante Pelle Secca
    una crema giorno leggera, che si assorbe in fretta, perfetta anche come base per il makeup. Se avete la pelle secca, assetata o mista questa crema fa per voi, altrimenti per le pelli grasse esiste una sua versione dedicata (Radiance Oily Skin Face Cream). Dona un confort molto piacevole alla pelle: contiene un innovativo complesso idratante di polisaccaridi ottenuto dalla caesalpinia spinosa, che migliora l’idratazione cutanea ed aiuta a trattare le desquamazioni (studi clinici in vivo hanno dimostrato che questo complesso aumenta l’idratazione della pelle del 57% in 30 minuti e del 12,6% dopo 24 ore);

  • Radiance Face Scrub – Scrub Viso Illuminante
    questo scrub lo tengo in doccia e ne approfitto per farlo su viso o corpo quando ne sento l’esigenza: si tratta di uno scrub in crema con granuli di perlite che promuovono il rinnovamento cellulare. Ma non è il mio preferito in quanto per me è un pochino spesso: preferisco di gran lunga quello levigante e illuminante di cui vi ho parlato qui BUY IT OR BYE IT #18

  • Radiance Face Mask – Maschera Viso Illuminante
    maschera in crema che faccio con piacere perché dona subito un aspetto di pelle più fresca e compatta, ed aiuta a completare il trattamento Radiance in sinergia con gli altri prodotti, promuovendo così il turnover cellulare e la scomparsa delle discromie;

  • Radiance DNA Night Treatment – Trattamento Notte Illuminante E Protettivo Del DNA
    trattamento viso intensivo notturno, dall’effetto illuminante e levigante ideale per migliorare l’elasticità della pelle e prevenire la formazione di macchie. Come crema notte alterno questa alla Cherry Charge+ di Mulac. Contiene un innovativo complesso protettivo del DNA ottenuto dalle foglie dell’albero di cassia alata, noto per la sua elevata quantità di K3OS: sistema che agisce sugli effetti profondi delle radiazioni UV sulla pelle e sui segni visibili del foto-invecchiamento;

  • Radiance Lifting Eye & Lip Contour – Contorno Occhi E Labbra Illuminante E Liftante
    questo è un trattamento intensivo per contorno occhi e labbra: la consistenza è una mousse morbida e leggera, che si assorbe facilmente e lascia la zona distesa ed idratata. Contiene estratti particolari come la Kigelia Africana e la Quillaja Saponaria, ricche in peptidi e flavonoidi, che aiutano a ridurre il rilassamento della pelle. È diventato il mio contorno occhi da giorno.

     
  • Radiance Cleansing Balm – Burro Struccante Illuminante
    qui segnatevi immediatamnte il nome e appena lo trovate disponibile fatene scorta, perché questo è il Signor Burro Struccante: una nuvola soffice e goduriosa, la sensazione di una panna montata che si fonde sul viso morbida e delicata, per una sensazione confortevole durante il massaggio, e scioglie ogni tipologie di makeup, anche il più waterproof.
    Alcune persone trovano che certi burri in commercio (ad esempio il MU BYE di Mulac, siano troppo granulosi o spessi al tatto, se anche tu sei fra queste person prova questo burro, ti troveai benissimo).
    La formula ha una tecnologia denominata SWOP Tecnology (Switch Oil Phase): che permette di creare un’emulsione “Oil in Water” che si inverte di fase durante l’applicazione sulla pelle e si trasforma in emulsione “Water in Oil”.
    18€ circa per un bel barattolo da 200ml che vi durerà per un’infinità di full face 😉

  • Radiance Cleansing Mousse – Mousse Detergente Illuminante
    dopo aver sciolto il makeup con il burro passo a rimuovere il tutto e detergere il viso con la questa mousse illuminante: formula dolce e delicata, mi trovo benissimo con questo detergente. In più aiuta a completare il rituale Radiance grazie alla presenza della Vitamina C e degli attivi esfolianti.

  • Radiance Face & Neck Peeling – Peeling Viso E Collo Illuminante
    questo, a differenza del Radiance Face Scrub, è un peeling enzimatico, non meccanico, e devo dire che mi piace molto. Ha una formula gel che si applica per alcuni giorni consecutivi sulla zona da trattare pulita e asciutta e si lascia agire per 5/10 minuti: la pelle appare notevolmente più radiosa e uniforme al tatto. Trattamento da fare una o due volte al mese: super consigliato.

  • Radiance Booster Sheet Mask – Maschera Viso In Tessuto Illuminante
    questa maschera l’ho fatta proprio ieri sera e mi è piaciuta: un booster di Vitamina C che dona freschezza e radiosità all’incarnato, ben imbevuta e ricca di attivo, lo sentite agire mentre l’avete indosso.
    PS_ un piccolo trucchetto che faccio sempre con le maschere in tessuto: se avete il Foreo UFO, azionatelo con le pulsazioni e l’effetto calore e passatelo sul viso mentre avete indosso la maschera, ne moltiplicherete gli effetti.

 

TAMMY TANUKA PIGMENTS

Come molti di voi avranno già visto su Instagram, ultimamente ho fatto un piccolo rifornimento di pigmenti in polvere libera di Tammy Tanuka, brand indie Russo che crea prodotti davvero validi per look dagli effetti speciali.

Non mi dilungo troppo su brand e shades perché vi ho descritto tutto nel dettaglio nel post TAMMY TANUKA: COME ACQUISTARE I PIGMENTI DA SIGIL.ME , ma voglio raccontarvi di come mi sto trovando ad utilizzare i pigmenti nella texture Chromatic che ho preso ultimamente.

Si tratta di polveri parecchio sticky (attenzione a prelevare bene la polvere con il pennello e non farla svolazzare dentro agli occhi, sopratutto se siete portatori di lenti a contatto), dunque aderiscono bene alla palpebra e sprigionano da subito le loro forti cromie e contrasti.

I Chromatic sono pigmenti multi dimensionali, che passano da un colore ad un’altro in base a come vengono colpiti dalla luce, eccone qui alcuni esempi:

Io ve li consiglio assolutamente, come potete vedere nel post dedicato non è difficile ordinare dal sito ed il costo dei loro pigmenti è accessibile, in quanto potete scegliere fra varie grammature di polvere e quindi decidere più o meno quanto spendere.

SONY A6100

Qui non parliamo prettamente di makeup, ma è comunque qualcosa di collegato al mondo del blog e delle fotografie che realizzo: finalmente ho fatto un upgrade e sono passata ad un modello successivo alla mia Sony Alpha 5000, perfetta come qualità\prezzo per iniziare a scattare, compatta e maneggevole.

Ora sono passata alla Sony Alpha 6100 con cui mi sto trovando benissimo (abbinata ad un Sony 50mm F1.8), in quanto mi da la possibilità di collegarla al Mac e modificarne le impostazioni in fase di scatto, ha un ottima funzione eye-tracker, e dei bellissimi video (anche in 4K), ha, come la 5000, lo schermo flippabile, perfetta quindi per selfie e vlog, ed è anche lei molto compatta e perfetta sia per i contenuti che realizzo su internet sia per la vita privata, le gite fuori porta, etc. 

Qualità dell’immagine
Sensore CMOS da 24,3 MP + processore Bionz X (2019)

Qualità video
Registrazione 30/24p 4K + Full HD 120p

Autofocus
Tracking in tempo reale/Real Time Eye AF (umano/animale)

Prestazioni con luce scarsa

Monitor/Durata della batteria
Monitor 3”, schermo inclinabile di 180° e touch/Durata batteria: 420 scatti

 

CADEN ZAINO FOTOGRAFICO

Visto che siamo in tema, vi parlo anche del mio nuovo zaino della Caden: perfetto per portare con voi sia la macchina fotografica che gli obiettivi che i vostri effetti personali.

È realizzato in materiale impermeabile ed ha lateralmente una zip che porta ad un vano protetto da cuscinetti anti urto, dove potete riporre sia la fotocamera che gli obiettivi ed accedervi immediatamente in ogni momento.


All’ interno dello zaino avete un altro vano per il laptop, dello spazio per i vostri effetti personali, la tasca per il telefono e al di sotto, volendo, le cinghie per il treppiedi: davvero uno zaino ben studiato, pratico e comodo se siete amanti della fotografia.

ACQUISTA LO ZAINO DELLA CADEN QUI

 


BUY IT OR BYE IT #19

Grazie per essere arrivati fin qui 🖤

Vi ricordo che trovate questo post anche sotto forma di podcast nel mio
SINNER CAST

trovate tutti i link utili qua sotto
grazie ancora e a presto!

xoxo

INSTAGRAM:
makeupsinner
SINNER CAST:
Spreaker
Spotify
Apple Podcast
Google Podcast
YOUTUBE:
makeupsinner

Rispondi