BURRO MONTATO ALLA VANIGLIA

Eccomi qui oggi a mostrarvi una delle ricette cosmetiche fai da te che trovate sul mio canale YouTube
Baby Candy’s World

Oggi voglio farvi vedere come preparo un burro corpo molto goloso,
che vi farà venire voglia di stendervi l’ idratante 😉
il BURRO MONTATO ALLA VANIGLIA.

Facilissimo da fare e lascia la pelle super profumata!BURRO MONTATO ALLA VANIGLIA makeupsinnerQui potrete trovare la video ricetta tutorial
👉🏼 fare un BURRO MONTATO alla VANIGLIA – TUTORIAL

che fa parte della sezione Pasticceria da bagno

Continua a leggere “BURRO MONTATO ALLA VANIGLIA”

Annunci

OLIO DI COCCO STRUCCANTE: LA RICETTA STEP BY STEP

Hello Sinners!

Eccomi qui oggi a mostrarvi una delle ricette cosmetiche fai da te che trovate sul mio canale YouTube
Baby Candy’s World

11053247_765219890239992_1127273773327196566_n.jpg

Il modo migliore per non scordarsi MAI di struccarsi prima di andare a dormire?
Trasformare quel momento in una coccola di cui non potrete più fare a meno:
l’ OLIO DI COCCO STRUCCANTE

Facilissimo da fare…non comprerete più lo struccante in profumeria!

Ispirato al “Take the Day Off” di Clinique, é una goduria da massaggiare sul viso la sera per rimuovere il trucco, rilassarsi con il profumo del cocco e idratare allo stesso tempo la pelle!

OLIO DI COCCO STRUCCANTE.jpg
OLIO DI COCCO STRUCCANTE

Se preferite la video ricetta tutorial vi basterà cliccare
qui 👉🏼   COME FARE UN BURRO STRUCCANTE ~ DIY BUTTER CLEANSER 


Vediamo ora come fare in casa l’ Olio di cocco struccante!
Sarà facilissimo ma vi darà enormi soddisfazioni.

NB: in fondo alla pagina trovate tutti gli accorgimenti e i dettagli sugli ingredienti.

Partiamo…

INGREDIENTI (x 100grammi di prodotto)

  • Acqua demineralizzata 34
  • Lauryl Glucoside (tensioattivo) 6
  • Cera d’ api bianca 5
  • Olio di Cocco 35
  • Olio di Riso 20
  • Cosgard (conservante) 0,6
  • Fragranza cocco

(Le quantità sono espresse in grammi)

RICETTA OLIO DI COCCO STRUCCANTE
STEP BY STEP IN 10 PASSI

  • In un contenitore pesare la quota d’ acqua.
  • In un altro recipiente, possibilmente di vetro o ceramica (perché andrà a bagnomaria) pesare: l’ olio di cocco + l’ olio di riso + la cera d’ api.
  • Mettere il contenitore con l’ acqua qualche secondo al microonde finchè non sarà ben calda e quello con gli olii a bagnomaria a sciogliere lentamente.
  • Una volta che la cera d’api si sarà completamente sciolta spegnere il fuoco.
  • Unire ora a questo mix di olii e cera il tensioattivo, ovvero il Lauryl Glucoside.
  • Ora dobbiamo unire i composti, quindi versare poco a poco l’ acqua calda (fase acquosa) dentro al contenitore con gli olii (fase grassa) mescolando in continuazione con un cucchiaio.
  • Per accelerare il processo di addensamento del burro possiamo spostare il contenitore all’ interno di un bagnomaria di acqua fredda…comunque importante continuare a mescolare per unire le due fasi.
  • Una volta che il composto sarà freddo diventerà denso e compatto.
  • Siamo pronti quindi per aggiungere il conservante, io utilizzo in questo caso il Cosgard e ne aggiungo 0,6 grammi ogni 100 grammi di prodotto. Se ne avete uno diverso seguite le istruzioni della casa di produzione per le quantità!
  • Infine aggiungo la fragranza al cocco.

Il nostro olio di cocco struccante é pronto da utilizzare!

Ottimo per pelli secche che hanno necessità di struccanti non aggressivi.
Massaggiarlo ogni sera su viso e occhi per sciogliere il trucco, dopo di che sciacquare il viso con acqua tiepida.


NOTE_

– L’ acqua demineralizzata la trovate al supermercato per pochi centesimi, non é altro infatti che quella che si utilizza per il ferro da stiro (quindi non calcarea).

– L’ olio di cocco lo trovate sia online, che nei negozi che vendono prodotti ecobio, che in qualche reparto bio dei grandi ipermercati.  L’ importante é che sia puro, quindi riporti nella lista degli ingredienti esclusivamente: Cocos nucifera.

– L’ olio di riso lo trovate anche lui al supermercato (esempio l’ olio di riso Scotti)

– La cera d’ api non é necessario che sia quella bianca, io ce l’ avevo e l’ ho messa per non alterare il colore bianco del burro, ma se conoscete un apicoltore chiedetela pure a lui, andrà benissimo. Se invece volete prendere quella che utilizzo io la trovate qui:
http://www.aroma-zone.com/
In questo shop online troverete anche il Lauryl Glucoside (il tensioattivo, da loro chiamato Base Consistance) e il Cosgard (il conservante).

– Il conservante é necessario per non far andare a male il nostro prodotto, ma come vedete la spesa non é poi cosí alta e una volta acquistate le materie prime vi potrete fare in casa barattoli e barattoli di prodotto risparmiando decisamente molti soldi.

Aroma-Zone é un sito francese molto ben fornito di materie prime per creare cosmetici in casa. Un altro dei miei siti preferiti é invece l’ Italiana FARMACIA VERNILE 


Vi ricordo di nuovo il link del VIDEO TUTORIAL di questa ricetta sul mio canale YouTube di cosmetici DIY Baby Candy’s World:
👉🏼  https://www.youtube.com/watch?v=qXaVuW8pXVM


Per qualsiasi domanda ci sentiamo giù nei commenti😉
Fatemi sapere se provate anche voi a fare in casa l’ olio di cocco struccante!

Stay Rock
486450863012713031216.png

Cupcakes Bath Bomb ~ diy xmas gift

cupcakes bath bomb diy xmas gift.jpg

Ciao ragazze!!

In questo post voglio condividere con voi la mia ricetta per preparare questi
CUPCAKE DA BAGNO FRIZZANTI

molto carini come idea regalo per Natale 🎄

coriandoli.jpeg

Trovate il video tutorial sul mio canale YouTube di cosmetici DIY
Baby Candy’s World

A QUESTO LINK
👉🏼  https://www.youtube.com/watch?v=nGbdvV2tl_g&feature=youtu.be

glitter

Sono delle bath bomb che una volta immerse nella vasca da bagno frizzano creando una coccola colorata e profumata. In più sono arricchite da burro di cacao e olii idratanti che aiutano a nutrire la pelle già durante il bagno e la lasciano liscia e morbida.

NB: chi non ha la vasca può sempre utilizzarle per un pediluvio a 5 stelle.

Qui sul blog voglio descrivervi step by step la ricetta per crearle, con dosi e passaggi.
Iniziamo subito….


 vg.jpeg

INGREDIENTI (x 6 cupcake)

per la base (BATH BOMB)

  • Bicarbonato di sodio 2 tazze
  • Amido di mais (maizena) 1 tazza
  • Acido citrico 1 tazza
  • Sale marino 1 tazza
  • Acqua di amamelide q.b.
  • Olio Vegetale 2/3 cucchiai
  • Coloranti
  • Fragranze

per il frosting (BURRO IDRATANTE)

  • Zucchero a velo 250gr
  • Burro di cacao 80gr
  • Olio vegetale 2 cucchiai
  • Coloranti
  • Fragranze
  • Decorazioni (glitter, confetti, etc..)

Ho indicato come misura “tazze” ma potete usare il misurino che preferite, la cosa importante é che il rapporto fra bicarbonato e acido citrico sia 2:1, quindi l acido citrico deve comunque essere la metà del bicarbonato, qualsiasi dosatore utilizziate.

rosa.jpg

RICETTA

base cupcake (bath bomb)

In una ciotola lavorare il bicarbonato con l’ amido di mais (maizena), rompere bene con le mani tutti i grumi. Aggiungere l’ acido citrico e il sale marino (oppure Sali Epsom, praticamente i sali da bagno) e continuare a mescolare con le mani.

camp.jpeg

A questo punto avrete le polveri necessarie per creare all’ incirca 5/6 cupcakes, quindi raddoppiate le dosi in base a quanti ne volete fare.

Come vedete nella video ricetta, io divido il composto di modo da personalizzare i vari cupcakes, infatti ad esempio in una parte ho aggiunto olio di avocado, in un’ altra parte  olio di cocco etc….potete quindi usarne diversi o anche sempre lo stesso. Mandorle e cocco sono i miei preferiti!

Continuate a lavorare l’ impasto finchè non raggiunge la consistenza della sabbia bagnata, praticamente mantiene la forma che gli date.
A questo proposito può esservi utile l’ Acqua di Amamelide, messa in uno spruzzino, se avete bisogno di bagnare un pò il composto (pochi spruzzi alla volta!).

Io però se il composto é asciutto, preferisco aggiungere un’ altro goccino d’ olio, viceversa se é troppo umido aggiungere un pochino di maizena 🙂

Ora possiamo colorare le nostre bath bomb, sbizzarritevi con colori glitter e fragranze.
NB: fragranze e coloranti é meglio che siano a BASE OLEOSA e non acquosa
(l’ acqua tende a far reagire l’ acido citrico, e quindi far frizzare il vostro preparato prima del tempo)

Come vedete nel video, io utilizzo come

coloranti:  coloranti alimentari in gel oppure pigmenti in polvere.

fragranze: vanno benissimo quelle cosmetiche o degli oli essenziali.

 

A questo punto, quando avete tutti i vostri composti pronti, potete metterli nelle formine per cupcakes in silicone, un poco alla volta e pressando bene con un cucchiaio.

Dopodiché lasciar asciugare per tutta la notte (24h per sicurezza) in un luogo asciutto e coperti con un telo.

Quando saranno duri, compatti e asciutti potremo sformarli e inserirli dentro i pirottini di carta (anche qui, date sfogo alla fantasia con i colori e gli abbinamenti).

viola.jpg

Frosting (burro idratante)

Ora possiamo creare il topping dei nostri cupcakes, che oltre a renderli bellissimi, avrà nella nostra vasca da bagno la funzione di idratarci la pelle grazie all’ alta dose di burro di cacao, elasticizzante e nutriente.

Quindi, pesiamo il nostro burro in una ciotola di ceramica o vetro, aggiungiamo l’ olio vegetale, anche qui a vostra scelta (io nella video ricetta ho aggiunto olio di riso) e mettiamo il tutto a bagnomaria finché non sarà ben sciolto.

Poi ci aggiungiamo poco alla volta lo zucchero a velo e  lo montiamo con le fruste, come per creare una ghiaccia. In poco tempo avrete un composto denso, soffice e burroso pronto per decorare i vostri CUPCAKES BATH BOMB con una sac a poche o se preferite anche con un cucchiaio…non ci sono regole qua…..SBIZZARRITEVI CON LA FANTASIA!!

(ovviamente anche il frosting può essere colorato e profumato come la base)

Lasciate asciugare all’ aria in un posto asciutto per 24/48H e i vostri cupcakes sono pronti per essere confezionati e regalati!

Vi ricordo di nuovo il link del video tutorial di questa ricetta sul mio canale YouTube di cosmetici DIY Baby Candy’s World:
https://www.youtube.com/watch?v=nGbdvV2tl_g&feature=youtu.be

ff.jpeg

Un regalo fatto a mano, simpatico e personalizzato che sarà apprezzato proprio perchè fatto con pazienza e col cuore ❤️

ggg

Per qualsiasi dubbio o domanda l’ area commenti qui sotto é tutta a vostra disposizione 🙂

e fatemi sapere se li preparerete anche voi per regalarli a Natale…ci siamo quasi!

Coffee Scrub RICETTA DIY

Ben tornati…

inauguro oggi una nuova categoria del mio blog, dove ogni tanto vi mostrerò qualche ricettina semplice e veloce di COSMETICI DIY.

Questa sezione sarà in collaborazione con il mio canale YouTube di cosmetici naturali

Baby Candy’s World

cosmetici-ecobio-fatti-in-casa

👆🏼  clicca per visitare il mio canale

Perché la mia passione comprende il beauty a 360˚ quindi non solo makeup ma anche cosmesi, cura del corpo e skincare 🙂

Fatemi sapere se vi può interessare questa rubrica…

iniziamo..

COFFEE SCRUB

Questa é una ricettina velocissima e semplicissima giusto per iniziare a “pasticciare” assieme 😄

Avevo bisogno di uno scrub per il corpo e ho preparato questo che potete riprodurre anche voi con cose che avete nella vostra cucina.

14793739_10207635054176213_954937920_n.jpg
COFFE SCRUB RICETTA DIY
  • fondi di caffè esausti
  • sale
  • zucchero
  • farina di cocco
  • olio di nocciole

Le quantità dipendono da quanto ne volete preparare..

Io ho utilizzato i fondi esausti delle cialde della Nespresso perché bevo quello e devo dire che va benissimo, altrimenti il classico della moka é perfetto.

caffe_lelli-moka.jpg
foto presa dal web

Il caffè contenendo CAFFEINA, é perfetto per aiutare contro gli inestetismi della cellulite

infatti ha azione tonificante, stimolante e drenante.

Poi ho aggiunto circa 4 cucchiaini di sale e 3 di zucchero e ho iniziato a mescolare.

Il sale marino ha proprietà drenanti e rimodellanti, infatti  penetrando attraverso la cute per osmosi,  libera i tessuti dall’eccesso di liquidi e riattiva i meccanismi di smaltimento dell’adipe.

Ancora meglio sarebbe utilizzare il sale dell’Himalaya o dei sali del Mar Morto, entrambi molto ricchi di minerali. Rimedi efficaci sono anche gli impacchi e dei bagni in vasca con questi sali per riprodurre un pò in casa i benefici della Spa (-Salus per Aquam-).

P1500538.JPG

Ho aggiunto un filo di olio di nocciole ma non é necessario che sia questo tipo di olio, sono perfetti quello di mandorle (ottimo anche contro le smagliature) o di cocco che trovate nei supermercati nel reparto bellezza o nei bio shop…altrimenti l’ olio di oliva va benissimo, é nutriente per la pelle disidratata e un ottimo emolliente.

Poi ho messo la farina di cocco e anche qui, andate ad occhio , ad esempio a me piace aggiungerne in abbondanza di modo che assorba la quota dell olio e quindi quando andiamo a farci lo scrub non ci cola tutto via ed é più pratico quindi da utilizzare, e avendo una grana morbida contribuisce a scrubbare la pelle ma senza irritarla.


P1520335.JPG

Quindi, la ricetta é già ottima e funzionale cosí,

ma io visto che ce li avevo in casa, ho voluto aggiungere dell estratto di fucus, un alga marina dalle proprietà riducenti, dell estratto di vite rossa dall’azione tonificante e vasotonica per combattere la dilatazione dei capillari,

e infine 10 gocce di olio essenziale di finocchio e di arancio amaro, ottimi contro la cellulite!

L’ olio essenziale di Finocchio se lo avete in casa e soffrite di dolori mestruali, due gocce in un cucchiaio di olio vettore (qualsiasi olio) da massaggiare sul basso ventre…vi aiuterà ad alleviarli.

L’ olio essenziale di Arancio Amaro da frizionare sul corpo (sempre aggiunto ad un olio base) agisce sull’ adiposità localizzata e sul ristagno linfatico, molto utilizzato anche in aromaterapia, distende i nervi e combatte l’ ansia.

(Inoltre il profumo dell’ arancia insieme a quello del caffè, in questa ricetta, sono qualcosa di meraviglioso!)


 

Se volete vedere un’ altra ricettina semplice e naturale di uno scrub preparato da me vi mando a questo video sul mio canale:

👇🏼  Patè di Mandorle scrub corpo

maxresdefault
clicca sull’ immagine per andare al video

Coffee Scrub RICETTA DIY

Spero vi sia piaciuta la ricetta e la nuova rubrica!

A presto, Barbara.

SKINCARE ROUTINE ESTATE ☀️

Oggi vi racconto la mia skincare routine del momento, che cambia a seconda delle stagioni e delle esigenze della mia pelle, che é tendenzialmente secca, in inverno molto secca e in estate leggermente mista, tende a lucidarsi un po nella zona T infatti; inoltre  é col tempo diventata anche sensibile (certi prodotti mi bruciano proprio sul viso) e con presenza di couperose ( per non farci mancare nulla ) ai lati del naso e sul mento.


Partiamo dal mattino,

come prima cosa inumidisco il viso con acqua tiepida (non calda! per evitare la dilatazione dei capillari e l ulteriore formazione di couperose), e mi lavo la faccia con il TOLERIANE FLUIDE DERMO-NETTOYANT di LA ROCHE-POSAY formulato apposta per pelli sensibili, intolleranti e tendenza secca.

IMG_3267.JPG

E’ una crema lavante e struccante, un latte detergente in pratica, che trovo più adatto per pulire il viso rispetto a un classico sapone detergente o mousse  con tensioattivi, che prima utilizzavo tranquillamente, ma oramai tendono a seccarmi la pelle e la sento tirare subito dopo.

Asciugo poi il viso con un panno morbido in microfibra.

IMG_3330.JPG

Per completare quindi la pulizia del viso da polvere, sudore, tossine accumulati durante la notte e residui magari di trucco del giorno prima, dopo questo passaggio vado a nebulizzare abbondantemente il viso con la mia adorata Acqua Termale di Avene spray! La uso quindi a mo’ di tonico perché la trovo rinfrescante, tonificante e in più’ trattante per la pelle arrossata; specialmente durante l estate é infatti una goduria una spruzzata di quest’acqua termale durante la giornata per rinfrescarsi.

IMG_3268.JPG

Lascio che si asciughi sul viso e che la pelle la assorba, dopodiché passo all idratante….

La mia crema giorno del momento é la Eucerin ANTI-ROSE Trattamento Giorno Neutralizzante FP25, sviluppata per la pelle ipersensibile ed incline alla Rosacea/Couperose. Applicata dopo la detersione, calma immediatamente le irritazioni e copre il rossore visibile, infatti presenta al suo interno dei pigmenti verdi che coprono e neutralizzano il rossore della pelle donando immediatamente un colorito uniforme. Quindi perfetta come base make-up!

IMG_3311.JPG

Eucerin ANTI-ROSE Trattamento Giorno Neutralizzante  contiene una formula ‘pura’, e questo significa che contiene solo un numero limitato di ingredienti ed è privo di conservanti (compresi i parabeni), paraffina, profumi ed alcool.

In più questa crema contiene un FP25 e filtri UVA molto utili quindi per la protezione dal sole durante tutto l  anno, ma che io vado a incrementare durante la stagione estiva con una protezione più alta, una 50+.

IMG_3307.JPG

Ecco quindi che spostandomi nella postazione make-up, applico la mia Avéne CREMA SPF 50+, protezione ad ampio spettro UVB-UVA, resistente all’ acqua.

E’ una crema abbastanza sottile che non mi fa sudare e non mi da fastidio sotto il make-up.

Quindi mi trucco e via.………………..


………….arriviamo poi alla sera

e dobbiamo levarci di dosso la giornata, quindi inizia il mio

Take the Day Off.

Inizio togliendo le lenti a contatto, e passo a struccare gli occhi con un bifasico, quello che sto cercando di terminare ora é una mia creazione, uno struccante bio fatto in casa con questa ricetta di cui trovate il video tutorial sul mio canale di skincare

Baby Candy’s World

(link alla ricetta del bifasico).

IMG_3276.JPG

E’ uno struccante delicato, adatto anche agli occhi più sensibili che non rischia di seccare il contorno occhi, ed elimina ogni traccia di make-up, essendo bifasico, quindi con una quota d’ olio importante infatti scioglie tranquillamente anche il trucco waterproof. Passo nella rima cigliare interna anche un cotton fioc imbevuto di questa soluzione per eliminare la matita, e non brucia!

Poi per il resto del viso mi piace utilizzare la Garnier Acqua Micellare Tutto in 1 per pelli sensibili, quella con il tappo rosa.

IMG_3278.JPG

Prima usavo un burro struccante, fatto sempre da me, che é la riproduzione eco bio del “Take the day off” della Clinique (ecco la video ricetta LINK), ma ora la mia pelle non gradisce molto la sua consistenza, preferisce qualcosa di fresco e leggero come le acque micellari.

Dopo che elimino il make-up con questi prodotti e dischetti di cotone, lavo il viso con un po di latte detergente delicato, lo stesso che uso al mattino di LA ROCHE-POSAY, e passo al tonico.

Il tonico che mi piace usare alla sera é sempre di LA ROCHE-POSAY, l’ EFFACLAR LOZIONE ASTRINGENTE MICRO-ESFOLIANTE, che ha la funzionalità di restringere i pori dilatati e prevenirne l ostruzione. Quindi mi completa al meglio la pulizia serale da tutte le impurità e attua una sorta di micro peeling che aiuta a eliminare le cellule morte dallo strato superficiale corneo.

IMG_3267.JPG

Ultimo step crema idratante per la notte, spesso ne utilizzo una ad effetto anti age, dipende sempre da come sta la mia pelle, ma questo periodo mi sto trovando bene con la crema PH5 dell Eucerin , che favorisce la rigenerazione cutanea e reintegra l’idratazione naturale.

IMG_3318.JPG

Tornando allo scrub, quello un po più approfondito invece lo faccio una volta a settimana; anche qua, il mio preferito é un creazione casalinga molto semplice da fare ed economica!(clicca qui per vedere come si fa)

Cosi come una volta alla settimana mi dedico alla pulizia del viso e a delle maschere in base alle esigenze della mia pelle.

IMG_3320.JPG

 

Due che sto utilizzando con piacere sono:

una della Soap&Glory, la NO CLOGS ALLOWED purificante a fondo dei pori e super detox, é una marca che non credo si trovi in Italia, ma la potete ordinare dal sito Inglese della Boots, io la acquistavo la’ quando abitavo a Londra, e mi piace parecchio. Praticamente é una maschera self heating, a base di argilla,carbone e minerali che si attiva sul viso bagnato creando calore, quindi aprendo i pori per permettere una pulizia profonda.

L’ altra maschera é quella all acido glicolico della Bottega Verde, una maschera peel off, che si presenta sotto forma di gel trasparente, una volta che la si stende si asciuga e si rimuove tirandola via a mo’ di cerotto. Effettua un peeling delle cellule morte rendendo l incarnato più fresco e luminoso.

IMG_3322.JPG

Queste due maschere cerco di usarle principalmente sulla zona T, sul resto del viso e del collo stendo invece un trattamento idratante, come ad esempio un impacco fatto in casa con yogurt,miele e latte di cocco, o purificante a base di argilla verde, caolino e olio essenziale di menta.

Mentre ho in posa la maschera a volte mi stendo tenendo sugli occhi dei Patch rilassanti e drenanti contro le borse e le occhiaie, che tengo in frigo un paio d ore prima (ho fatto una ricetta per riprodurli in casa se non li trovate in profumeria LINK ALLA RICETTA).

Quando poi ho un bel po’ di impurità come punti neri su mento o naso, vado di Stickers purificanti per strapparli via alla radice….quelli della Essence sono economici e funzionano perfettamente.

IMG_3287.JPG

Come Plus, contro i rossori e anche contro le cicatrici da brufoletto, mi piace molto utilizzare la pomata all ossido di zinco stesa in quantità abbondante sulle zone interessate.

IMG_3310.JPG

Questa la trovo all eurospin e ha un buon inci e un prezzo abbordabile.

IMG_2110.JPG

Delle volte la utilizzo in combo con un siero alla vitamina C che creo in casa con base di acido ialuronico, sodium ascorbil fosfato (vitamina C stabilizzata) e olio essenziale di limone. Stendo il siero e poi la pomata e lascio agire tutta la notte (la utilizzo solo la notte questa combinazione perché la vitamina C é fotosensibilizzante, quindi rischierebbe di macchiare la pelle se esposta alla luce diretta del sole)….su di me trovo dei risultati incredibili contro le macchiette e le cicatrici della pelle!!

Ottimo anche lo Jalus Spot di Fitocose come trattamento schiarente delle macchie post brufolo.

Il resto della mia routine quotidiana per concludere con la sezione viso (vedremo in un altro post quello che riguarda la cura della pelle del corpo) comprende uno scrub labbra, che faccio da me con questa SEMPLICISSIMA RICETTA.

Sempre sempre sempre burrocacao, perché purtroppo le mie labbra sono aride e disidratate.

Per quanto riguarda l’ igiene quotidiana dei denti invece mi affido a un dentifricio sbiancante, ottimo questo della Blanx, con acceleratore led applicato alla base che illumina la pasta dentifricia attivando fin da subito l’azione sbiancante di ActiluX®. E si può anche utilizzare direttamente sui denti per illuminarli e incrementare l effetto.

IMG_3289.JPG

IMG_3290.JPG

Lo alterno ad un dentifricio per denti sensibili, ottimo il sensodyne!

13084221_10206436864582222_64233015_n.jpg

Finisce qui la panoramica generale sulla mia skincare routine 🙂

Fatemi sapere nei commenti quali sono i vostri prodotti preferiti della quale non potete fare a meno, e se avete dei consigli su qualcosa che potrei provare per la mia pelle secca/sensibile 🙂

stay rock, Barbara.

IMG_1920.JPG

SKINCARE ROUTINE ESTATE ☀️